Newsletter Signup

search

cristiani.net on artnet

Fabiano Speziari

Fabiano Speziari

Graduated in industrial design, Fabiano Speziari didn't attend any academy or painting course, but developed an early interest in comics, pop art, photography and avant-garde. This led him to experiment different forms of art: drawings, paintings and installations. Speziari loves the full colour and possibly without any shade and his philosophy is the "less is better", minimalist where possible. His artistic research is driven by the relentless pursuit of ideas and, therefore, can be considered, in some way, a conceptual and synthetic artist. Not by chance, he says: "I love to find good ideas, even if it is a difficult thing to do. Often when I think I found one and I take her to bed, in the morning I wake up and I realize that is not what I was looking for! Or rather, as Sol Lewitt wrote: It is difficult to bungle a good idea."

Laureato in disegno industriale, Fabiano Speziari, pur non avendo frequentato accademie o corsi di pittura, ha sviluppato un precoce interesse per i fumetti, la pop-art, la fotografia e le avanguardie. Questo lo ha portato a sperimentare diverse forme di arte: disegno, dipinti e installazioni. Speziari ama il colore pieno e possibilmente senza sfumature e la sua filosofia è quella del "meno c'è e meglio è", minimalista dove possibile. La sua ricerca artistica è guidata dalla ricerca incessante di idee e, per questo, può dirsi in qualche modo artista concettuale e sintetico. Non a caso, dice di se stesso: «Amo cercare buone idee, anche se è una cosa difficilissima da fare. Spesso, quando credo di averne trovata una e me la porto a dormire, la mattina mi sveglio e mi rendo conto che non è quella che cercavo! O, meglio, come scriveva Sol Lewitt: It is difficult to bungle a good idea».

Mostre Personali

2011 – Unitamente – Fabian & Barny, Museo della Civiltà Normanna (castello), Ariano Irpino (AV). Curatore Massimiliano Alberico Grasso.
2011 – Mutevoli forme – Fabian & Barny, A3artecontemporanea, Salerno.
2012 – Mutevoli forme – Fabian & Barny, Caffè Letterario G. Verdi, Salerno.

Mostre ed installazioni collettive

2007 – Book Fabrica selezionato ed esposto allo Shanghai Art Museum
2009 – Sedia d'artista selezionata ed esposta a Vigonza (PD) per il concorso Intrecci Contemporanei (Progetto So.Si-Te)
2009 – Partecipazione alla mostra Arte e Natura con l'installazione "La foresta dell'inconscio" (Milano Galleria Trasparente – Imperia Pinacoteca Civica). Curatrice Valentina Calzia
2009 – Esposizione di due sculture "Golden Flower" in occasione della mostra "Brillanti Illusioni" presso la Pinacoteca Civica di Imperia (2009)
2009 – Installazione "La Danza delle Anime" SPAC di Pieve di Teco (IM) la notte tra il 31 ottobre ed il primo novembre
2010 Collettiva"Post-Avanguardia" Castello degli Estensi, Ferrara. A cura di Paolo Levi e Virgilio Patarini
2010 Collettiva "Cooming soon" White Art Gallery, Merano (BZ). A cura di Fabio Bartolozzi
2010 – Tripla Collettiva "Tre. Tre artisti per una mostra.", Centro Culturale Polivalente, Pinacoteca Civica di Imperia. A cura di Valentina Calzia
2010 – Collettiva "Post-Avanguardia" Castello Malaspina, Massa. A cura di Paolo Levi e Virgilio Patarini
2010 – Tripla Collettiva "HO POP!" White Art Gallery, Merano (BZ). A cura di Fabio Bartolozzi
2010 – Collettiva "Post-Avanguardia" Castello di Carlo V, Lecce. A cura di Paolo Levi e Virgilio Patarini
2010 – Post-Pop: Cattivi soggetti – mostra collettiva, Chiostro di Sant'Anna, Ferrara. V Biennale di Ferrara. Curatore Virgilio Patarini, con la collaborazione di Cristina Stashkevich.
2011 – Collettiva "Imbusta l'arte", White Art Gallery, Merano (BZ). A cura di Fabio Bartolozzi. Opera vincitrice "White space with hole".
2011 – Collettiva "Terza dimensione", Galleria Zamenhof, Milano. A cura di Paolo Levi e Virgilio Patarini.
2011 ad oggi – Progetto "Micro2" – Milano. A cura di Anna Epis ed Aldo Torrebruno.
2011 – Collettiva "Taste – Il senso del Gusto", Degli Zingari Gallery, Roma. A cura di Massimiliano Alberico Grasso.
2011 – Mostra collettiva "1 di due". Artemax Gallery – Napoli. A cura di Massimiliano Alberico Grasso
2011 – Mostra collettiva – NoTitle, S.A.A.C.S. Auditorium Rambaldi, Pieve di Teco (IM).
2011 – Tra arte moda e design – Fabian & Barny – Galleria Cristiani – Palatina 13 – Torino – 
durante la "Notte del contemporaneo "
2012 – Collettiva "Labyrinths of wood – Labirinti di legno", Palazzo Guidobono, Tortona. A cura di Valentina Carrera, Virgilio Patarini e Barbara Vincenzi.
2012 ad oggi – Arrogna Naturarte – Fabian & Barny – Fondatori percorso di installazioni e sculture Arrogna Naturarte – Pieve di Teco (IM).
2014 – Quando la natura diventa arte – Fabian & Barny – Installazione con materiali naturali – Bellissimi – Dolcedo (IM).
2014 – Arrogna Naturarte – Fabian & Barny – Alf "Autumn Landart Festival" – Pieve di Teco (IM).
2015 – Arrogna Naturarte – Fabian & Barny – II Alf "Autumn Landart Festival" – Pieve di Teco (IM).

Pubblicazioni

2010 – Catalogo editoriale Giorgio Mondadori "Post-avanguardia". A cura di Paolo Levi e Virgilio Patarini
2011 – Catalogo Biennale di Ferrara
2013 – Catalogo 2012/2013 Arrogna Naturarte

contatti | mappa | versione per la stampa | versione ad alta accessibilità | photo gallery | ricerca | referrer | dalla rete | RSS | iPhone
Valid XHTML 1.0! Valid CSS! RSS Linkomm - SEO Web Agency Torino Customizer

I wonna display all photos

YACK [yet another clock]

I wonna make a slideshow

I wonna be a lamp!